lunedì 10 novembre 2014

TRAVEL STORIES #7: PARIGI 1°PARTE, ARCHITETTURA, PAESAGGI E STRANEZZE

Ciao a tutti,

oggi inizio con uno dei due post dedicati a Parigi, città da me visitata qualche anno fa purtroppo per poco tempo ma che mi ha lasciato un ricordo indelebile.


Delle innumerevoli opere che si possono visitare a Parigi si potrebbe stare a parlare per ore ed ore ma io vorrei qui parlare in particolare del paesaggio, l'architettura e di varie bizzarrie che si possono incontrare passeggiando per questa metropoli cosmopolita.


Arrivata a Parigi ciò che mi ha letteralmente rapita fin da subito è stata la particolarità dei suoi palazzi, quel tipico stile dell'Europa del nord a cui noi italiani non siamo di certo abituati. La bellezza di queste opere architettoniche che si affacciano sulla Senna hanno catturato la mia attenzione immediatamente. La Senna è poi il fulcro della città, infatti Parigi è nata dalla Senna, e ne è prova il fatto che la distinzione fondamentale della varie aree della città si basa sul fatto che si trovino sulla riva destra (rive droite) o riva sinistra (rive gauche) di tale fiume.













Una passeggiata ammirando semplicemente i palazzi e l'architettura secondo me è irrinunciabile!

Consiglio super-spassionato poi è di approfittare di una serata per fare un giro nel famosissimo 'Bateau mouche', letteralmente 'Battello mosca' che in origine era un semplice battello che serviva per trasportare le merci da un punto all'altro della città, poi in occasione della prima Esposizione Universale del 1867 venne utilizzato per la prima volta per scopi turistici. 

Il giro, molto romantico e suggestivo permette inoltre di avere una prospettiva diversa della città.


Foto in notturna

Come si presenta il battello

La sottoscritta in Battello :)

Un altro luogo che consiglio come visita è la Galerie Lafayette per un motivo in particolare: la bellissima cupola presente all'interno, poi ovviamente se si vuole fare shopping è il posto giusto, questi grandi magazzini francesi possono essere equiparati alla nostra Rinascente, possiamo trovarci articoli di alta gamma dai cosmetici all'abbigliamento e in generale tutto ciò che non è alimentare.







Come non potrei poi mostrare i tipici locali parigini tanto decantati dall'immaginario collettivo?
Girovagando qua e là ho potuto immortalare quelli che mi sono parsi i luoghi più particolari e se volete più suggestivi di questa città.


Locale in cui abbiamo avuto modo di provare un pranzo tipico parigino

Un bar parigino


Un particolare insieme di orologi

Un mercato tipico

Tipici 'souvenir' che si possono trovare ai piedi della Torre Eiffel

Tipici 'personaggi' che si possono trovare nei pressi dei principali monumenti

Una vetrina di un negozio di dolci che mi ha colpito

Come avete potuto vedere in questo post non ho mostrato i classici monumenti parigini in quanto volevo dare una visione differente. Nel secondo articolo arriverà un approfondimento su tutte le opere d'arte principali.

E voi cosa ne pensate? Ogni vostro contributo è ben accetto! 
Alla prossima!