giovedì 21 maggio 2015

TRAVEL STORIES #16: TORINO E LA SINDONE

In occasione dell'esposizione della Sindone a Torino sono riuscita finalmente a visitare questa grande città italiana capoluogo del Piemonte.



La Sacra Sindone è esposta nel Duomo di Torino dal 19 aprile e vi resterà fino al 24 giugno, per poterla vedere bisogna prenotare qui. L'entrata è completamente gratuita, prima di accedere al Duomo è previsto un percorso obbligatorio all'interno dei giardini antistanti che porta poi in una stanza dove verrà proiettato un video di spiegazione sulla Sindone e sulle sue peculiarità per poi accedere al Duomo stesso dove si potrà sostare in gruppi per qualche minuto davanti alla teca che la contiene. Purtroppo all'interno non è possibile fotografare neanche senza flash.



Quelli che vedete sopra sono dei pannelli posti nel percorso che precede la visita in Duomo che raccontano la vita di alcuni Santi.
La visita in tutto dura circa una mezz'ora tra il percorso e la visione della Sindone stessa, purtroppo come detto sopra non ho potuto fare nessuna foto all'interno.

Come anticipato era la mia prima volta a Torino, non avevo mai visitato la città operaia per eccellenza e sono contenta di avere avuto la possibilità di farlo.
Torino mi è parsa una città solida, imponente e squadrata, probabilmente creata e studiata per essere funzionale e comoda.



Questo qui sopra è il Duomo di Torino, purtroppo pieno di impalcature. Questa è la prospettiva che si ha appena usciti dalla visita alla Sindone.


Alcuni scorci delle vie principali di questa città tutte segnate dalla presenza delle rotaie del tram.

Edifici in Piazza Castello

Scorci delle lunghe vie che intersecano la città







 Sotto i portici troviamo il mercatino dei libri usati

Locali tipici 

Come non vedere il simbolo di Torino? La Mole Antonelliana, stupenda cupola che ospita al suo interno il Museo Nazionale del Cinema, prende il nome dal suo creatore Alessandro Antonelli si presenta con uno stile artistico misto e rivoluzionario. La sua altezza è di 167,5 metri e fu inaugurata nel 1888.


Purtroppo essendo posta tra vari edifici è abbastanza difficile fotografarla per intero senza rischiare di tagliare qualche pezzo, ad ogni modo ho cercato di fare del mio meglio  ^_^.

Interessante a Torino è anche il Museo Egizio riaperto dal 1 aprile e rinnovato ma purtroppo non c'è stato tempo per me di visitarlo.

Questa città probabilmente non avrà un numero elevatissimo di opere d'arte da offrire ai turisti ma sicuramente merita una visita almeno una volta nella vita magari di un paio di giorni per poterne assaporare tutta l'atmosfera, storia e cultura.

E voi ci siete mai stati? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere se vi va con un commento!