martedì 28 luglio 2015

CHIACCHIERE PROFUMATE: EMANUEL UNGARO

Era da un po' di tempo che non parlavo di profumi, come forse si potrà intuire mi piace spruzzarmi una fragranza quotidianamente prima di uscire, oggi vi parlo di un profumo che ormai ho da qualche anno: Emanuel Ungaro.



Come ben saprete è sempre difficile spiegare a parole un profumo, la cosa migliore è sempre andare ad annusarlo ma comunque vorrei parlarvi di questa fragranza.


La confezione che ho io è da 50 ml. e costa 26 euro circa, si può trovare da Sephora o profumerie simili, è di un bel fucsia acceso e la boccetta in vetro ha questa particolare forma concava forse un po' ingombrante ma sicuramente molto solida.



Il profumo è molto elegante e anche abbastanza delicato, lo inserirei sicuramente nella gamma dei profumi dolci anche se non è stucchevole o eccessivamente dolciastro, allo stesso tempo dona molta freschezza e un tocco di femminilità. Ideale per contesti formali o per una donna che abbia uno stile elegante e di classe, la fragranza rispecchia infatti la maison di appartenenza.


Lo trovo abbastanza persistente anche se non amo farmi 'la doccia' nel profumo e quindi lasciare scie quando passo, nel giro di alcune ore tende a svanire mentre sui vestiti permane di più.

Direi che è una fragranza adatta a tutte le stagioni perché non presenta caratteristiche peculiari ma risulta abbastanza neutra ed adattabile.
E voi cosa ne pensate? L'avete provato? Fatemelo sapere se vi va!