martedì 3 novembre 2015

I COLORI DELL'AUTUNNO

Come varia il colore
delle stagioni,
così gli umori e i pensieri degli uomini.

Tutto nel mondo è mutevole tempo.

Ed ecco, è già pallido,
sepolcrale autunno,
quando pur ieri imperava
la rigogliosa quasi eterna estate.

-Vincenzo Cardarelli-




Singhiozzi lunghi
dai violini
dell’autunno
mordono il cuore
con monotono
languore.
Ecco ansimando
e smorto, quando
suona l’ora,
io mi ricordo
gli antichi giorni
e piango;
e me ne vado
nel vento ingrato
che mi porta
di qua e di là
come fa la
foglia morta.

-Paul Verlaine: "Violini d'autunno'-


Lo confesso: l'autunno non è la mia stagione preferita. Solitamente associo settembre alla decadenza del clima e delle giornate che diventano sempre più corte e buie. Però le belle giornate dal cielo terso in cui il blu fa contrasto con il giallo o il rosso o il marrone delle foglie mi hanno fatto rivalutare questa stagione che per me è sempre stata sinonimo di tristezza. 



Ormai siamo a novembre e l'estate è solo un ricordo, le giornate si fanno sempre più corte e le foglie pian piano cadono dagli alberi: ho voluto cercare di immortalare qualche immagine di tutto ciò nei dintorni di casa mia.



Ha messo chiome il bosco d'autunno.
Vi dominano buio, sogno e quiete.
Né scoiattoli, né civette o picchi
lo destano dal sogno.
E il sole pei sentieri dell'autunno
entrando dentro quando cala il giorno
si guarda intorno bieco con timore

cercando in esso trappole nascoste.

-Boris Pasternak: "Bosco d'autunno"












Ho lasciato disperdersi i miei cari,
tutti i miei cari sono da tanto chissà dove,
e, nel cuore e nella natura, tutto
è pieno della solitudine di sempre.

Ed eccomi qui con te in questo capanno,
nel bosco senza nessuno e deserto.
Come nella canzone, i viottoli e i sentieri

già quasi li cancella l’erba.

-Boris Pasternak: "Autunno"