mercoledì 10 febbraio 2016

LA VIGNA DI ANGELICA- SVEVA CASATI MODIGNANI

Il primo libro che leggo di questa autrice, ve ne parlo in questo post!



"Il ritratto di una protagonista affascinante in cui rivivono tante donne produttrici di vino del nostro Paese, intraprendenti e coraggiose"

La storia racconta di Angelica, figlia di un'importante famiglia di vignaioli di un piccolo paesino Borgofranco dove possiedono terre e vigne. Angelica ha alle spalle un matrimonio giovanile finito presto con la morte del giovane marito artista sregolato e uno attuale con Raffaello il padre di sua figlia Elisabetta il quale è un giornalista che però la tradisce con una importante industriale della zona Pippa. Angelica scopre i tradimenti attraverso il suo avvocato di fiducia, una sera sconvolta per quello che ha scoperto prende in mano la moto e mentre piange ha un incidente: tampona un'auto di un uomo sconosciuto. In seguito ritroverà questa persona su un volo per gli Stati Uniti quando si recherà in America per un incontro di lavoro con il suo importatore.
L'incontro con questo misterioso e affascinante uomo creerà in lei alcuni sconvolgimenti importanti per la sua vita sentimentale e non solo.

Questa è la prima volta che leggo un libro di questa autrice quindi mi sono approcciata con molta curiosità vista la notorietà del nome. Ho trovato la sua scrittura molto impostata ma allo stesso tempo accurata. Il racconto si svolge in ordine cronologico con una ricca offerta di flashback che servono a spiegare e raccontare le storie dei personaggi e il loro passato.Molto interessante è stata la scelta di ambientare questa storia in un'azienda vitivinicola, realtà molto importante del nostro paese, tanto più il fatto di scegliere una donna in carriera come protagonista.
È un romanzo d'amore in primis ma è anche uno spaccato della nostra società: particolare la scelta di rappresentare un esempio di famiglia moderna con dei genitori (di Angelica) che vivono un vero e proprio ménage a trois. 
Insomma la Modignani in questo libro ci offre un romanzo attualissimo che fa da specchio per quella che è la nostra società odierna con tutti i difetti e i pregi del caso.

Sicuramente consigliato anche se non è uno di quei libri che tocca molto nel profondo i sentimenti del lettore.
E voi l'avete letto? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento qua sotto!

Laura