domenica 6 marzo 2016

ARRIVANO I PAGLIACCI- CHIARA GAMBERALE RECENSIONE

Con questo libro, il primo scritto dalla Gamberale inauguro la lettura di questa autrice che ho sentito molto nominare ma che prima d'ora non avevo mai letto.


Allegra Lunare è una ragazza che ha una famiglia particolare: il padre un insegnante insoddisfatto alla ricerca di una carriera migliore, la madre un'americana trapiantata in Italia e un fratello disabile affetto da sindrome di Down, Giuliano (detto Giù).
Il racconto è narrato in prima persona da Allegra che vede man mano sgretolarsi la sua famiglia: i genitori ben presto si separano, la madre parte per l'India, il padre si rifà una vita con una psicologa e Giuliano va a Lisbona con Zuellen, la sua stravagante amica.
Allegra racconta in una lettera per i futuri inquilini della sua casa, qual è la sua situazione, le sue emozioni, la sua vita.
Origliando le sedute della compagna del padre che esercita la professione di psicologa dalla loro casa si innamora della voce di un ragazzo, da lì si svilupperà un bizzarro approccio della ragazza nei suoi confronti.
Allegra ha 21 anni quando scrive questa lettera e sta per lasciare la casa dove è sempre vissuta, carica di ricordi belli e brutti, di amore e di angosce.

Possiamo parlare di un vero e proprio flusso di coscienza per quanto riguarda questa storia, i pensieri corrono veloci, i paragrafi sono diversi fra loro, le tematiche molteplici e intrecciate l'una con l'altra a volte senza un nesso. Questa prima opera della Gamberale è un testo abbastanza particolare e bizzarro, non facile da seguire e non molto fruibile a tratti.
Ho apprezzato alcune parti molto divertenti e ironiche ma mi non mi sono piaciute invece altre parti molto più ingarbugliate e poco facili da seguire. Difficile consigliare un libro di questo tipo ad un lettore medio: l'ho trovato davvero molto particolare.
Se vi piacciono le storie non convenzionali, una scrittura d'avanguardia, beh questo libro potrebbe fare al caso vostro. Se, al contrario, siete lettori più 'tradizionali' forse potrebbe risultare un po' incomprensibile a tratti e non di vostro gradimento.

So che è un libro che divide quindi mi piacerebbe sapere quali sono le vostre opinioni a riguardo se l'avete letto oppure se avete intenzione di farlo prossimamente!
Aspetto i vostri commenti qua sotto ^_^

Laura