mercoledì 29 giugno 2016

VERONIKA DECIDE DI MORIRE- PAULO COELHO RECENSIONE

Questo è il primo libro che leggo di Coelho e volevo parlarvene in questo post.


La trama:


Veronika vive a Lubiana, un giorno stanca di una vita piatta decide di  farla finita assumendo una grossa dose di tranquillanti. Il risultato però non è quello da lei sperato e sopravvive. Si ritrova quindi ricoverata in una clinica psichiatrica dove però le viene detto che le rimangono solo cinque giorni di vita in quanto il suo cuore è stato fortemente compromesso dall'assunzione smodata di medicinali. Veronika rivedrà le sue posizioni sulla vita venendo a contatto con altri malati psichici presenti in clinica e sviluppando in particolar modo un rapporto particolare con Eduard.

Cosa ne penso?

Questo per me è il primo libro di Coelho, non avevo mai letto niente di suo prima. Poche pagine, un libro che si lascia leggere in fretta ma non manca di profondità su temi importanti della vita come la pazzia e i disturbi psichici. Argomento spesso dibattuto in modo controverso. Qui Coelho lo affronta con una grande intelligenza e capacità di comprensione. Il finale a sorpresa risulta molto carino ma alla stesso tempo prevedibile.
L'autore non si fa problemi ad addentrarsi in tematiche scomode presentandole con una grande ricchezza di particolari. La storia è narrata in ordine cronologico con qualche ritorno al passato per la presentazione della vita dei personaggi. Scrittura molto lineare.

Ve lo consiglio? Sì se vi piace la tematica, ben scritto e interessante il tema.

E voi l'avete letto? Cosa ne pensate? Scrivetemi un commento qua sotto!

Laura