giovedì 10 novembre 2016

IL TURISTA- MASSIMO CARLOTTO RECENSIONE

Ho finito un nuovo e libro e ve ne parlo in questo post, scopriamolo insieme!

(contorni di noir)

Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2016
Pagine: 301 p. , Cartaceo
Pagine 180 e-book

Trama:
Il 'turista' è uno spietato killer dai tratti psicologici dello psicopatico: segue donne con borse costose e appariscenti e poi le uccide. Sbarca a Venezia per compiere nuovi delitti ma se la dovrà vedere con l'ex capo della omicidi Pietro Sambo e poi con la banda dei 'Professionisti', killer professionali a cui inavvertitamente metterà i bastoni tra le ruote.
Il 'turista' è un mago dei camuffamenti, non colpisce mai due volte nella stessa città e si sposta continuamente.
Tra i 'Professionisti' troverà però il suo corrispondente al femminile con cui intesserà una relazione carnale molto particolare.
Pietro Sambo è stato escluso dalla polizia per aver commesso un grave errore, ora avrà l'occasione per dimostrare di essere ancora un poliziotto di valore.

Cosa ne penso?
Massimo Carlotto è uno scrittore padovano e il genere che predilige è il noir. L'ambientazione è nella città di Venezia che dalle descrizioni minuziose dei luoghi dimostra di conoscere molto bene.
La scrittura è molto scarna, sembra di leggere un verbale di polizia in certi momenti ma è funzionale alla storia e al racconto degli avvenimenti.
Essendo un thriller mi sarei aspettata una maggiore suspance che invece non ho riscontrato in tutta onestà. 
Questo è per me il primo libro che leggo di questo autore, lo consiglierei? Sì se volete leggere un racconto veloce e poco impegnativo; non colpisce e non delude.

E voi cosa ne pensate? Lo avete letto o avete intenzione di farlo? Fatemelo sapere con un commento qua sotto come al solito ^_^

Laura